CORSI DI NAVIGAZIONE IN SOLITARIO E CON EQUIPAGGIO RIDOTTO 28-29 novembre 2020

Sabato 28 e domenica 29 novembre 2020, dalle 10:00 alle 16:00, si terranno CORSI DI NAVIGAZIONE IN SOLITARIO E CON EQUIPAGGIO RIDOTTO a bordo di Altomare.

CORSI ORMEGGIO: 21-22 novembre 2020

Sabato 21 e domenica 22 novembre 2020, dalle 10:00 alle 16:00, si terranno 2 CORSI ORMEGGIO a bordo di Altomare.

Altomare, una “Veleziana” di cui andare orgogliosi

Altomare, l’ammiraglia del Circolo Nautico “Amici della Vela” di Cervia, domenica scorsa ha preso parte alla 13esima edizione della “Veleziana”.

Lo spettacolare campo di regata che si snoda tra briccole, bassi fondali e forti correnti, avvolto nella prestigiosa cornice degli antichi palazzi veneziani, rende la Veleziana una regata unica e suggestiva.

Quest’anno il Circolo ha raggiunto un obiettivo importante chiudendo la regata – alla quale hanno partecipato ben 190 imbarcazioni –  con un 54esimo assoluto ed un 8° di classe.

Ma ciò che rende particolarmente orgogliosi è che l’equipaggio di Altomare era composto interamente da velisti che sono stati allievi e che oggi, al termine del percorso formazione Comandanti, hanno acquisito l’esperienza necessaria per diventare autonomi sia nel trasferimento (caratterizzato da pioggia e vento teso) sia nella conduzione della regata: il Comandante Marcello Ridolfi, al secondo di bordo Marco Schiavi ed ai membri dell’equipaggio Giorgio Curti, Matteo Marchi, Davide Gregori Christian Coppola ed Arturo Petracca.

Un sentito ringraziamento del Circolo va agli sponsor La Forlivese, Land Rover e Sva Dakar, che con il loro contributo permettono ad Altomare di navigare, formando nuovi Comandanti.

J24, Cervia ospita il Trofeo SVA Dakar Land Rover

Dopo aver ospitato, nella primavera del 2019, i campionati italiani di categoria, il Circolo Nautico “Amici della Vela” torna ad essere sede di una importante gara del circuito nazionale J24, ospitando fra domani e domenica la terza tappa della Regata Nazionale dedicata a questa tipologia di imbarcazioni, per l’occasione abbinata al Trofeo SVA Dakar Land Rover.

Dal punto di vista agonistico, ci sono già i presupposti per un weekend interessante: una ventina di imbarcazioni iscritte, fra le quali anche il J24 “La Superba”, del Centro Vela Altura Napoli della Marina Militare Italiana, campione italiano ed europeo del 2019 e vincitore delle prime due gare stagionali del circuito nazionale. Fra domani, sabato 17, e domenica 19, sono in programma sei prove, ovviamente meteo permettendo.

Ma l’evento avrà un ritorno interessante anche per la città: grazie alla collaborazione con l’Amministrazione Comunale, nel tardo pomeriggio di domani – al termine delle prove della prima giornata – le imbarcazioni risaliranno il porto canale fino a oltre il ponte mobile, e resteranno ormeggiate per la serata e la nottata lungo il “canalino” a ridosso del Magazzeno del Sale, dove i cittadini e i turisti presenti potranno ammirarle da vicinissimo. Una situazione che conferma quanto accadde proprio lo scorso anno in occasione del Campionato Italiano, e che fu molto gradita sia dalla città che dagli stessi regatanti.

Corsi Scuola Vela d’Altura 2020-2021

Contatta il Circolo Nautico Cervia per avere maggiori informazioni sulle attività della Scuola Vela d’Altura.

Cena Tappa Campionato J24

Il comitato organizzatore comunica a tutti gli armatori che parteciperanno alla tappa nazionale del circuito j24 a Cervia che, come di consueto, al sabato sera verrà offerta la cena a tutti gli equipaggi.
In ottemperanza alle prescrizioni per il contenimento del Covid 19 la cena si terrà presso un ristorante della zona che adotterà tutte misure di sicurezza previste dalla normativa.
Per gli ospiti il contributo per la cena è di euro 25.00.
Prenotazione obbligatoria presso la segreteria del circolo entro le ore 18.00 del 15 ottobre.
Vi aspettiamo all’appuntamento di Cervia e Vi ringraziamo per la collaborazione.

La nostra Scuola Vela premiata dalla FIV al Salone di Genova

Prestigioso riconoscimento per il Circolo Nautico “Amici della Vela” di Cervia. Il sodalizio gialloblu è stato infatti ospite del recente Salone Nautico di Genova, su invito dalla Federazione italiana Vela, per ricevere il premio destinato alle migliori scuole vela in Italia.

 

La Scuola Vela del Circolo si è classificata al nono posto, su oltre 550 analoghe strutture operanti in Italia.

 

Il premio è stato consegnato dal presidente di Federvela, Francesco Ettorre, a Gianalberto Palmieri e Franco Minotti, che rappresentavano gli “Amici della Vela” a Genova.

 

“Un riconoscimento significativo che ci riempie di orgoglio e che giunge effettivamente al termine di un’estate in cui i nostri Corsi di vela sono stati letteralmente presi d’assalto – racconta Marco Manzi, che assieme a Mirco Minotti è responsabile della Scuola Vela del Circolo – permettendoci di far conoscere la vela a centinaia di ragazzi, cervesi e non”.

Un bellissimo Badilaccio!

Il Circolo Nautico “Amici della Vela” di Cervia ha organizzato domenica scorsa la tradizionale “Veleggiata del Badilaccio”, regata di fine estate riservata alle imbarcazioni d’altura da diporto.

Davvero positiva la partecipazione, anche grazie al bel tempo: 20 sono state le barche iscritte, diverse delle quali provenienti anche dalla vicina Cesenatico.

E la brezza che si è alzata durante la giornata ha permesso la disputa di una bella veleggiata, a cui è seguito il tradizionale rinfresco nel giardino del Circolo, effettuato nel rispetto delle distanze per motivi di prevenzione e sicurezza.

Per la cronaca, ecco i vincitori classe per classe: nella Zero si è imposta “Indiana”, di Marco Baraldini; nella Alfa, “Donchisciotte” di Marco Maccaferri; nella Bravo, “Mangiafuoco” di Matteo Pazzi; Nella Charlie, “23” di Giuseppe quintavalli; nella Delta, “Terry Lupo di Mare” di Giacomo Zambelli; nella Echo, “Endless” di Massimo Pironi”; nella Fox Trot “Dolce Luna III” di Riccardo Focaccia; infine, nella J24, “Jay Jay” di Mirco Minotti, che ha vinto anche la classifica generale e su cui erano impegnati anche i ragazzi della squadra Laser del Circolo.

Quattro atleti cervesi ai campionati italiani Laser

La squadra Laser del Circolo Nautico “amici della Vela” è partita alla volta di Salerno, dove fra domani e domenica vanno in scena i campionati italiani delle classi 4.7 under 16 e Radial under 19.

 

Il coach cervese Mirco Minotti guida un quartetto di atleti che possono avere buone prospettive di ben figurare: per la 4.7, Matteo Chinni e Giulio Casetti; per i Radial, Federico Grilli e Tommaso Fabbri (che lo scorso anno vinse il titolo italiano nella classe 4.7)

 

Intanto, il Circolo registra anche il positivo esordio di un giovanissimo portacolori alla Coppa Primavela, ovvero i campionati italiani per la clsse Optimist, andata in scena sul lago di Garda la scorsa settimana grazie all’organizzazione del Fraglia di Riva del Garda. Il portacolori cervese era Bartolomeo Zambelli, praticamente alla sua prima esperienza a questi livelli: si è classificato a metà classifica, un risultato certamente positivo che fa ben sperare per la sua crescita agonistica.

L’esercitazione dell’Aeronautica Militare durante i corsi di scuola vela

 

Nei giorni scorsi, il Circolo Nautico “Amici della Vela” – con i numerosi ragazzini ancora presenti alle lezioni settimanali della Centro Scuola Vela – è stato protagonista di un’iniziativa decisamente insolita e spettacolare, che ha incuriosito anche le migliaia di bagnanti presenti sulla spiaggia di Cervia.

 

Grazie alla disponibilità e alla collaborazione del’’83° Gruppo, 15° Stormo dell’Aeronautica Militare di stanza a Pisignano, infatti, è stato simulato il recupero di un disperso in mare. In pratica, mentre i giovani partecipanti alla Scuola Vela erano in acqua sulle loro imbarcazioni, si è finto che una di queste si ribaltasse: rapidamente è giunto l’elicottero da Pisignano, simulando l’intervento di recupero del “naufrago” davanti agli sguardi attentissimi dei giovani velisti.

 

I quali, in precedenza, erano stati istruiti a terra – sia dai loro abituali istruttori del Circolo, sia da personale del 15° Stormo – sui corretti comportamenti da tenere in caso di ribaltamento dell’imbarcazione, per favorire l’avvicinamento dell’elicottero all’acqua.

 

“E’ stata una iniziativa molto bella e certamente formativa – dichiara il presidente del Circolo, Sergio Savelli -: un’esercitazione a cui abbiamo partecipato volentieri, ovviamente sperando di non averne mai bisogno davvero. Mi ha fatto piacere notare che i bambini sono stati veramente molto attenti: gli istruttori hanno dato loro le indicazioni giuste per capire bene lo scopo e le dinamiche dell’esercitazione e il modo corretto per comportarsi in una malaugurata situazione analoga.

Soprattutto, a nome del Circolo voglio ringraziare lo Stormo per la totale disponibilità: abbiamo chiesto la loro collaborazione e non solo sono stati bravissimi, ma si sono resi disponibili anche in futuro per iniziative analoghe. Per noi è davvero l’avvio di un rapporto importante”.

 

L’immagine dell’esercitazione è a cura del Gruppo Fotografico Cervese