Linnea Valeri d’argento in Francia

Podio per gli Amici della Vela in terra francese. L’atleta cervese Linnea Valeri, in equipaggio con Luca Ragazzini della Congrega Velisti Cesenatico, ha conquistato il secondo posto su Hobie Cat nella Regata Internazionale Duc D’Albe, svoltasi a Hyères: una long distance con partenza dal porto antistante e circumnavigazione delle isole Di Porquerolles, che si ripete ogni anno e che vede la partecipazione di Nacra, F18, F20 e Hobie Cat.

 

Il meteo della prima giornata è stato caratterizzato da vento su 18-20 nodi da sud-est e mare formato, che ha impegnato intensamente gli equipaggi i quali hanno impiegato da 4 a 6 ore per compiere il percorso.

Nella seconda giornata il vento ha rinforzato a 20-25 con raffiche a 30 nodi, costringendo parte degli equipaggi a terra. Il comitato di regata ha deciso il cambio del percorso con un bastone al traverso-bolina per tutta l’ampiezza del golfo del Leone.

Sono seguite altre tre ore intense di regata con vento forte, ma alla fine l’equipaggio romagnoolo è riuscito a mantenere la seconda posizione conquistata nel primo giorno.

 

Grande soddisfazione per la coppia italiana, che porta sulla riva dell’Adriatico una medaglia d’argento davvero prestigiosa.

 

Il nostro amico Nino ci ha lasciato

Il Circolo Nautico lo ricorda come grande ed esperto navigatore e come fondatore degli “Amici della vela” di cui fu a lungo consigliere e segretario.
BUON VENTO NINO

Aperitivo con Pino Acquafredda: venerdì 16 luglio 2021

Pino ti aspetta venerdì 16 luglio ore 18:30

Dall’Optimist all’America Cup: conversazione con Pino Acquafredda, socio del Circolo Nautico Cervia, Rigger di Luna Rossa in tre campagne di Coppa America.

Lutto nel mondo della Vela: Emilio Sartini si è spento

Il nostro Presidente Onorario Emilio Sartini ci ha lasciato questa mattina ed ha salpato verso mari più tranquilli.
Il Circolo Nautico di Cervia Amici della vela esprime le più sentite condoglianze alla famiglia Sartini e a tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo e stimarlo.
Emilio Sartini con il suo cantiere ha prodotto imbarcazioni “economiche” in piccola serie che hanno contribuito enormemente alla diffusione della vela e della nautica “popolare” e dato enorme impulso alle regate d’altura.
Buon vento Emilio, veglia da lassù sulle nostre rotte.
Il CD del Circolo Nautico

Ail Cup da record

 

Vela e solidarietà continuano a formare un binomio vincente a Cervia. Il Circolo “Amici della Vela” ha organizzato domenica scorsa la sedicesima edizione dell’AIL CUP “Memorial Mazzotti”, una veleggiata a scopo benefico su percorso a boe – aperta ad imbarcazioni d’altura da diporto e derive – organizzata in collaborazione con l’AIL di Forlì Cesena (Associazione italiana contro leucemie, linfomi e mieloma), il cui incasso è stato come sempre devoluto all’Associazione per la ricerca medica nella lotta contro la leucemia e per finanziare il servizio di assistenza domiciliare ematologica nella provincia di Forlì Cesena.

 

L’occasione benefica, la felice condizione meteo e la voglia di vivere all’aria aperta dopo i lunghi mesi del lockdown, sono stati ingredienti sufficienti a spingere molti appassionati a partecipare all’iniziativa: che ha registrato un numero record di adesioni, quasi una trentina.

 

Nelle diverse categorie, si sono imposti “Indiana” di Danilo Vivarelli (categoria Zero), “Don Chisciotte” di Marco Maccaferri (Alfa), “Marathon” di Valentina Buscaroli (Charlie), “Terry lupo di mare” di Giacomo Zambelli (Delta), “Jocker” di Vincenzo Palumbo (Echo), “Cassiopea” di Patrizia Pini (Fox Trot), “Kamir” di Maurizio Piancastelli (Passatore) e “Be Beef” di Roberto Giovannini (J24).

 

Presenti al Circolo anche i rappresentanti dell’associazione AIL, che hanno partecipato alla premiazione andata in scena nel giardino del Circolo alla fine della regata.

 

Lutto nel mondo della vela: Andrea Patacca si è spento

Si è spento nella giornata odierna l’istruttore/allenatore Andrea Patacca.
I soci e gli amici del Circolo Nautico Cervia si uniscono al dolore della Famiglia e del Circolo Nautico Sanbenedettese in questa grave circostanza.

Amici della Vela, ecco il nuovo consiglio di amministrazione

Riunito per la prima volta dal vivo dopo l’elezione avvenuta lo scorso 23 maggio, il nuovo consiglio di amministrazione del Circolo Nautico “Amici della Vela” – che resterà in carica per il prossimo triennio – ha definito al suo interno le varie deleghe, come da statuto.

 

Presidente, come da previsioni, è stato rieletto Sergio Savelli; Tullio Cottignoli è il nuovo vicepresidente e tesoriere; mentre il segretario è Elena Giunti (nominata anche responsabile della comunicazione). Ecco le deleghe degli altri consiglieri: Massimo Frigerio sarà responsabile del settore agonistico,
Massimo Matteucci dell’Altura e dell’Asta Canale, Gian Piero Casadei       della Scuola Vela, Cristiano Fontana della Vela Solidale, Dino Focaccia responsabile della sede, e Gian Alberto “Ciccio” Palmieri responsabile eventi e vita sociale.

Del Collegio Revisori fanno parte il presidente Alberto Errani, nonché Stefano Selleri e Aurelio Casamenti; del Collegio Probiviri il presidente Franco Lombardi, nonché Giacomo Zambelli e Danilo Arenella.

Marinando, la vela che non ha paura della disabilità

Mercoledì 2 giugno è stata una giornata dal significato particolare, per il Circolo Nautico “Amici della Vela”. Il Circolo ha infatti ospitato in banchina “Gaia” e “Andelusa”, due imbarcazioni speciali, come speciali sono i loro equipaggi.

 

Si tratta di due natanti armati da Marinando, l’associazione di volontariato ravennate nata nel 2009 con l’obiettivo di migliorare la qualità di vita per tutti coloro che vivono condizioni disagiate, o che – una volta colpiti da una disabilità – rischiano l’emarginazione.

 

In particolare, “Gaia” è un cabinato profondamente modificato: così da poter ospitare, con ruoli attivi nelle manovre di pozzetto, ben sei persone con le relative sedie a rotelle. Partite a metà mattina da Marina di Ravenna, le due imbarcazioni sono state accolte al Circolo Nautico di Cervia dai due consiglieri Gian Alberto Palmieri e Cristiano Fontana (quest’ultimo neoeletto alle elezioni tenutesi lo scorso 23 maggio).

 

“E’ stata un’esperienza davvero significativa, a suggello di un rapporto ormai radicato con i volontari di enti e associazioni come Marinando – hanno detto i due “Amici della Vela” -. A conferma di un Circolo come il nostro, che vogliamo sempre più aperto a tutti gli amanti del mare e della cultura marinaresca, senza distinzioni o discriminazioni di sorta. Un sodalizio che intende essere un punto di riferimento per tutto il mondo dell’associazionismo che si occupa di attività legate al concetto di vela solidale, che si occupa di inclusione e di prevenzione sociale. Viene da sé che la pratica della vela – se vista non solo come fine a se stessa, ma con tali obiettivi – è fortemente legata anche alla salvaguardia dell’ambiente marino e della sua storia…”.

Una Spring Cup da “tutto esaurito”

 

 

Si è svolta nello scorso weekend sul mare di Cervia la trentacinquesima edizione della Spring Cup, una delle più tradizionali e partecipate competizioni italiane dedicate agli optimist, organizzata come sempre dal Circolo Nautico “Amici della Vela”.

 

Sono stati 156 i giovani partecipanti (il massimo consentito in ottemperanza alla normativa anti-covid), ma la lista d’attesa, qualora vi fossero state delle rinunce, aveva altri 80 aspiranti.

 

La competizione, in realtà, si è svolta nella sola giornata di domenica, viste le cattive condizioni meteo di sabato. Nella seconda giornata, invece, con splendide condizioni di mare e vento si sono svolte le tre prove che hanno permesso di definire le classifiche finali.

 

Fra gli Juniores, vittoria di Diego Brera del CV Ravennate, davanti ad Anastasia Mutti del Pietas Julia e a Christian Scudelari del Fraglia Vela di Riva del Garda.

Fra i cadetti, si è imposto Andrea Demurtas del Fraglia Riva, davanti a Leonardo Bertarelli del CV Punta Marina e a Margherita Giannantonio del
CV Bellano.

Al Fraglia Vela di Riva del Garda è andata la Challanger Cup per la classifica a squadre.

 

Positivi anche i risultati per la squadra agonistica del Circolo “Amici della Vela”, presente con due juniores e tre cadetti, molti di loro alla prima esperienza di regata: il miglior risultato è stato quello dell’atleta più esperto, Bartolomeo “Bart” Zambelli, giunto quinto assoluto fra i cadetti (e quarto dei maschi).

 

Come sempre, le premiazioni svoltesi in condizioni di sicurezza nel giardino del Circolo hanno chiuso la kermesse, nel pomeriggio di domenica.