Una Spring Cup da “tutto esaurito”

 

 

Si è svolta nello scorso weekend sul mare di Cervia la trentacinquesima edizione della Spring Cup, una delle più tradizionali e partecipate competizioni italiane dedicate agli optimist, organizzata come sempre dal Circolo Nautico “Amici della Vela”.

 

Sono stati 156 i giovani partecipanti (il massimo consentito in ottemperanza alla normativa anti-covid), ma la lista d’attesa, qualora vi fossero state delle rinunce, aveva altri 80 aspiranti.

 

La competizione, in realtà, si è svolta nella sola giornata di domenica, viste le cattive condizioni meteo di sabato. Nella seconda giornata, invece, con splendide condizioni di mare e vento si sono svolte le tre prove che hanno permesso di definire le classifiche finali.

 

Fra gli Juniores, vittoria di Diego Brera del CV Ravennate, davanti ad Anastasia Mutti del Pietas Julia e a Christian Scudelari del Fraglia Vela di Riva del Garda.

Fra i cadetti, si è imposto Andrea Demurtas del Fraglia Riva, davanti a Leonardo Bertarelli del CV Punta Marina e a Margherita Giannantonio del
CV Bellano.

Al Fraglia Vela di Riva del Garda è andata la Challanger Cup per la classifica a squadre.

 

Positivi anche i risultati per la squadra agonistica del Circolo “Amici della Vela”, presente con due juniores e tre cadetti, molti di loro alla prima esperienza di regata: il miglior risultato è stato quello dell’atleta più esperto, Bartolomeo “Bart” Zambelli, giunto quinto assoluto fra i cadetti (e quarto dei maschi).

 

Come sempre, le premiazioni svoltesi in condizioni di sicurezza nel giardino del Circolo hanno chiuso la kermesse, nel pomeriggio di domenica.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.