Il secondo trofeo “Simone Bianchetti”

Giovedì 13 settembre parte da MARINARA, il Porto Turistico di Ravenna, il Secondo Trofeo Simone Bianchetti, una regata riservata alle barche della Classe MINI 650 con equipaggio in coppia. Il percorso sarà di circa 280 miglia: dopo la partenza da Ravenna, la flotta si dirigerà verso sud al disimpegno di Cervia, rotta verso l’isola del Sansego in acque Croate , per poi dirigersi di nuovo a sud sino al disimpegno di Sestrica Mala e rientrare a Cervia.

La regata, organizzata dal Circolo Nautico “Amici della vela” di Cervia in collaborazione con il Porto Turistico di MARINARA, è stata fortemente voluta da Matteo Rusticali, il velista della Classe MINI 650 che ha fatto del porto ravennate la base Adriatica della flotta di queste velocissime barche, le stesse che ogni due anni partecipano alla regata oceanica in solitario, Mni Transat, con partenza dalle coste Francesi; una corsa che negli anni ha visto la partecipazione ed il successo di diversi velisti Italiani, a partire dal compianto cervese Simone Bianchetti. Già da alcuni giorni gli equipaggi della classe Mini 650 hanno cominciato ad affollare il pontile Echo del Porto di Ravenna, con le loro barche colorate, salendo e scendendo dai loro alberi, per sistemare drizze e bozzelli, con la stessa facilità con cui un normale terrestre sale e scende dalla poltrona. Un popolo allegro, scanzonato ma molto attento al particolare: le loro piccole barche (lunghe 6,5mt: come il salotto di casa!) sono un concentrato di tecnologia, capaci di viaggiare oltre il vento, soprattutto alle andature portanti. Già mercoledì sera il popolo dei Mini, come è stato ribattezzato, varerà la regata con una pizzata a La Terrazza, il locale che guarda tutto il marina e che è proprio davanti alle loro barche; quindi, giovedì mattina di buon’ora saranno a bordo a sistemare le ultime cose, controllare i dettagli e cominciare a farsi trainare nell’area di partenza, a sud della diga foranea di Ravenna, dove alle 12.00 verrà dato il via alla corsa. Saranno quattro giorni e tre notti di regata: i primi arrivi, come già lo scorso anno, sono previsti a partire dalla notte tra sabato e domenica. E dunque via a questa bella festa della vela in onore di un grande romagnolo, Simone Bianchetti, bravo e appassionato, che troppo presto è andato a regatare in cielo…

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.