">
  • Laser, un ottimo avvio

    Laser, un ottimo avvio

    Inizia bene la stagione per la squadra Laser del Circolo Nautico Cervia che porta a casa risultati di primo piano da Koper, in Slovenia, dove si è disputata la prima tappa dell’Europa Cup. Prima giornata caratterizzata da un forte vento che non ha permesso l’uscita in mare delle barche. Secondo giorno dopo vari richiami la giuria decide di effettuare partenze con bandiera nera, il team del CNAVC ben spera con ottimi piazzamenti dei suoi atleti ma la bandiera nera miete le sue vittime anche tra i nostri portacolori. Domenica, terza ed ultima giornata, si scende in acqua molto presto, con solo due prove disputate per tutte le batterie ed una per i gialli 4.7. Il vento si fa attendere, ma in tarda mattinata si alza la brezza da mare caratterizzata da salti continui ed aumento di intensità che rende possibile lo svolgimento di due prove. Sugli scudi Matteo Guardigli, terzo assoluto e primo degli italiani nella categoria 4.7, che ha visto ben 134 atleti alla partenza. Matteo ha iniziato molto bene con una vittoria nella prima prova ed ha proseguito con parziali regolari che gli hanno consentito di conquistare un podio pesante, alle spalle dello svizzero Baudet e dello sloveno Zabukovec. Ottimo il sesto posto di Max Massini nella classe Radial, terzo prima dell’ultima giornata di regate, che conferma di poter ambire alle posizioni che contano anche nel panorama europeo. La vittoria è andata al fenomeno gardesano Guido Gallinaro, con quattro primi in altrettante prove, davanti agli altri italiani, Francesco Viel ed Elisa Navoni. Sempre nella classe Radial, tra i 112 timonieri in regata troviamo Francesco Bernabei, rientrato nella classe dopo un periodo in standard, 62° con un 18° ottenuto nella prima prova e Simone Pirini 102°, penalizzato da due “bfd” (squalifica su bandiera nera) raccolti nella seconda giornata. Tra i 4.7 si è piazzato 16° Under 16 Bruno Ceccarelli (79° in assoluto), alla seconda esperienza europea. Un ottimo segnale per Bruno il 20° posto ottenuto nella prova inaugurale. Prossimo appuntamento europeo per i ragazzi di Marco Manzi è in calendario a fine mese con la tappa svizzera del circuito europeo che si disputerà a Lugano.