">
  • Corsi di vela

    per adulti, ragazzi e bambini
    Corsi di vela

    I corsi di vela del Circolo Nautico Cervia

    I corsi sono tenuti da istruttori della Federazione Italiana Vela e comprendono sia lezioni teoriche che prove pratiche in mare. Quattro i livelli di formazione.
    Il tesseramento F.I.V. (non incluso nei costi indicati) è obbligatorio e si può richiedere presso la segreteria del Circolo Nautico Cervia presentando un certificato medico di sana e robusta costituzione a uso sportivo e non agonistico. La tessera F.I.V. ha validità annuale (anno solare) e include l'assicurazione Sportass.

    Corso settimanale per adulti

    Quando: da giugno a settembre
    Età consigliata: dai 14 anni in poi
    Durata del corso: da lunedì a venerdì dalle 14.30 alle 18.00
    Imbarcazioni utilizzate: Laser Bahia; Passatore; J-24
    Costo del corso: Laser Bahia € 170,00
    Passatore e J-24 € 200,00

    Corso settimanale per giovani e giovanissimi

    Quando: da giugno a settembre
    Età consigliata: bambini e ragazzi dai 7 ai 13 anni
    Durata del corso: da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 12.30
    Imbarcazioni utilizzate: Laser Bahia
    Costo del corso: € 170,00

    Corsi weekend full immersion

    Quando: tutto l'anno
    Età consigliata: dai 14 anni in poi
    Durata del corso: sabato e domenica* dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.00**
    Imbarcazioni utilizzate: Laser Bahia; Passatore; J-24
    Costo del corso: Laser Bahia € 150,00
    Passatore e J-24 € 200,00

    *su richiesta degli iscritti il corso si può svolgere in un solo giorno, dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.00, oppure in giorni diversi da quelli indicati
    **nei mesi invernali gli orari possono subire delle variazioni

    Corsi weekend soft (NEW)

    Quando: tutto l'anno
    Età consigliata: dai 14 anni in poi
    Durata del corso: sabato e domenica* dalle 14.30 alle 18.00**
    Imbarcazioni utilizzate: Laser Bahia; Passatore; J-24
    Costo del corso: Laser Bahia € 80,00
    Passatore e J-24 € 110,00

    *su richiesta degli iscritti il corso si può svolgere in un solo giorno, dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.00, oppure in giorni diversi da quelli indicati
    **nei mesi invernali gli orari possono subire delle variazioni

    Lezioni individuali

    Quando: da giugno a settembre
    Età consigliata: dai 14 anni in poi
    Durata del corso: 90 minuti
    Imbarcazioni utilizzate: Laser Bahia; Topcat
    Costo del corso: € 70,00

    Lezioni di vela d'altura personalizzate

    Quando: da ottobre a maggio
    Età consigliata: dai 14 anni in poi
    Durata del corso: 5 ore
    Imbarcazioni utilizzate: J24; Passatore; First 36.7
    Costo del corso: € 75,00

    La Scuola Vela

    È aperta a tutti, anche ai non-soci, e mette a disposizione l'esperienza del Circolo Nautico Cervia di 35 anni di attività nell'organizzazione di corsi di vela per adulti e ragazzi. La scuola vela è attiva dal 1975 ed ha continuato a crescere ed innovarsi diventando una dei principali punti di riferimento per la formazione velica dell'alto Adriatico. I corsi sono tenuti da istruttori della Federazione Italiana Vela e comprendono sia lezioni teoriche che prove pratiche in mare.
    La flotta è composta da derive, catamarani, monotipi a chiglia fissa e cabinati per consentire ad ogni allievo la massima personalizzazione del percorso formativo.

    corsivela_2013
  • Patenti Nautiche

    Vela e Motore entro ed oltre 12 miglia
    Patenti Nautiche

    Corsi per conseguire la Patente Nautica

    Il Circolo Nautico Cervia Amici della Vela organizza da più di vent’anni corsi per il rilascio della patente nautica vela e motore entro e oltre le 12 miglia dalla costa. L’elevato livello dei nostri metodi di insegnamento ci permette di effettuare corsi “aperti”: ovvero in qualsiasi momento uno decida di iscriversi al corso può farlo. Le lezioni teoriche si svolgono la sede in via Leoncavallo, 9 a Cervia di norma il venerdì sera dalle 21.00 alle 23.00 circa. Nei fine settimana che precedono la data dell’esame e il giorno prima dell’esame stesso l’istruttore terrà delle giornate di “full immersion”.

    Il costo del corso comprende:

    • Libro di testo, carta nautica e dispense aggiuntive.
    • Strumenti per il carteggio (squadretta, compasso, matita e gomma).
    • Tre esercitazioni pratiche in mare più l’ imbarcazione per sostenere l’esame stesso.
    • Assistenza agli esami e pratiche burocratiche fino al rilascio della patente.

    Regolamento generale:

    • Le esercitazioni pratiche si terranno normalmente il sabato e/o la domenica.
    • Le uscite si terranno con le stesse imbarcazioni con cui si farà l’esame.

    Assenza dall’esame e bocciature:

    • È ammessa una sola assenza e due bocciature.
    • In caso di ulteriori assenze e/o bocciature il candidato drovrà ripresentare l’intera documentazione in capitaneria.

    Per ulteriori informazioni contattare la Segreteria: info@circolonauticocervia.it

  • Agonistica

    Optimist, Laser, 420, J24
    Agonistica

    La Squadra Agonistica

    Le squadre agonistiche del Circolo Nautico Cervia "Amici della Vela" concentrano la propria attività nella classe Optimist, 420, Laser e J24. In particolare l'attività sul doppio 420 è propedeutica all'inserimento degli atleti nel percorso che porta ai 470. Seguiti da uno staff qualificato di tecnici e istruttori, di anno in anno i Team giovanili arricchiscono l'albo d'oro degli "Amici della Vela" con nuove prestigiose vittorie in campo nazionale ed internazionale.
    In Emilia Romagna, ma anche a livello nazionale, la scuderia del Circolo Nautico Cervia è da anni una delle squadre più competitive, in particolar nelle classi Optimist e Laser, grazie alla seria programmazione attuata. La volontà di costruire una squadra numerosa e tecnicamente preparata è uno degli scopi primari del Circolo, che negli ultimi dieci anni di attività ha avviato tanti ragazzi alla vela, portando grandi soddisfazioni agonistiche.
    Nell'Optimist come nella classe Laser si registrano importantissime vittorie: Campionati Italiani, Coppa del Presidente, Campionato Europeo a Squadre, Coppa Cadetti, Coppa Primavela, Trofeo Accademia Navale di Livorno compaiono nel palmarés della squadra agonistica Optimist, sempre più importanti e numerosi anche i titoli della squadra Laser, che portano in alto nel panorama nazionale della vela i colori del Circolo Nautico Cervia.
    Sono oltre cinquanta gli elementi che corrono con i colori del Circolo Nautico Cervia nei campi di regata nazionali, un numero in costante aumento grazie alle iniziative che continuano ad alimentare alla base il gruppo Optimist. Tra queste, i corsi gratuiti di iniziazione alla vela che nutrono le file del gruppo della pre agonistica.

    Staff tecnico

    Con la supervisione e programmazione diretta e coordinata da Nicola Bissi, direttore responsabile della squadra agonistica, lo staff allenatori è composto per la classe Laser da Luca Rosetti e per la classe Optimist da Nicola Bissi e Mirco Minotti. La Direzione Sportiva è assegnata a Maurizio Pavirani.

  • Altura

    Regate, crociere e corsi di vela
    Altura

    Programma Altura e formazione Comandanti

    L'attivazione delle iniziative e dei corsi è subordinato al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.
    Per info e prenotazioni rivolgersi alla Segreteria: info@circolonauticocervia.it

    Scarica il calendario altura 2016

    Percorso Aspiranti Comandanti

    Estratto del documento prodotto dalla Commissione Altura su:
    Finalità e utilizzo delle imbarcazioni del Circolo Nautico Cervia.

    Le proposte della commissione nel suddetto documento riguardano l’utilizzo delle imbarcazioni:
    Altomare, Helix e Tre Fratelli.


    Finalità
    La finalità per le quali le imbarcazioni devono essere utilizzate sono in primo luogo quelle legate alla diffusione della pratica della navigazione d’altura in tutte le sue espressioni, dalla crociera alla regata.

    In secondo luogo le imbarcazioni dovranno essere impiegate come strumento del Circolo per incrementare e diffondere la pratica dell’altura tra i soci; in particolare tra quei soci che possono trovare nelle imbarcazioni di proprietà del Circolo o ad esso cedute in uso, la possibilità di questa pratica pur non essendo armatori.

    Terza e altrettanto significativa finalità è quella di contribuire all’autofinanziamento delle attività del Circolo attraverso la definizione di quote di partecipazione alle varie attività, differenziando comunque le quote a favore degli iscritti al Circolo.

    Nell’ambito delle finalità sopra descritte, la Commissione Altura ha individuato una serie attività chiave per l’affermazione delle finalità sociali legate all’altura. Alcune delle attività fanno parte del calendario attualmente già approntato dalla Direzione, altre ne costituiscono invece un’integrazione su proposta di questa commissione.

    Utilizzo delle imbarcazioni
    Il principale motivo di ispirazione nell’uso delle imbarcazioni deve essere quello della sicurezza, sia dell’equipaggio, in molte occasioni costituito da un equipaggio pagante che partecipa ad una delle tante iniziative del Circolo, che delle imbarcazioni stesse.

    La Commissione Altura ha individuato tre differenti ambiti di utilizzo delle imbarcazioni:
    l’ambito istituzionale comprende tutte le attività svolte su iniziativa del Circolo;
    l’ambito delle attività che vengono realizzate su iniziativa privata dei soci;
    l’ambito relativo alle attività delle barche storiche.

    In quest’ottica la Commissione Altura stabilisce che per tutti gli ambiti di utilizzo, in navigazione, a bordo delle imbarcazioni Altomare, Helix e Tre Fratelli, vi sia sempre un Comandante autorizzato dal Circolo a cui è affidata la tutela della sicurezza, oltre che la responsabilità di garantire il livello di professionalità del proprio personale, di cui il Circolo si fa garante nel momento in cui pubblicizza le proprie attività sia tra i soci che i non soci.

    Il Circolo dovrà predisporre un percorso di formazione per nuovi Comandanti.

    Sulla base delle suddette indicazioni della Commissione Altura il Circolo ha individuato nel Percorso Aspiranti Comandanti lo strumento per raggiungere il risultato richiesto.

    Weekend d’accesso al Percorso Aspiranti Comandanti

    Il weekend d’accesso al Percorso Aspiranti Comandanti, è stato individuato come l’appuntamento che sancisce l’inizio ufficiale del processo formativo di coloro che desiderano diventare Comandanti delle imbarcazioni d’Altura del Circolo Nautico Cervia.

    Si tratta di due giornate, gestite dagli Istruttori FIV di Vela d’Altura del Circolo, in cui il candidato viene sottoposto a test teorici e prove pratiche in mare per determinare il suo livello di preparazione ed esperienza e, soprattutto, per individuare il percorso formativo adatto a raggiungere l’obiettivo preposto.

    Il weekend d’accesso al Percorso Aspiranti Comandanti è anche il momento di passaggio di qualifica per i candidati già inseriti nel processo formativo, secondo le indicazioni dei Comandanti Istruttori che hanno seguito i candidati nelle iniziative formative previste.

    L’accesso al Percorso è aperto a tutti, Soci del Circolo e non, e a qualunque livello di preparazione ed esperienza, quindi sono ammessi anche candidati neofiti.

    Sono previsti almeno due weekend d’accesso al Percorso all’anno.

    Il percorso formativo

    Il Circolo si impegna a organizzare con una cadenza regolare l’organizzazione di corsi di formazione e iniziative per garantire ai candidati il percorso informativo previsto.

    Le iniziative e i corsi di formazione sono indicate nel Calendario Altura dell’anno in corso che sarà pubblicato sul sito internet del Circolo o richiesto via mail a: scuolavela@circolonauticocervia.it

    Qualifiche

    Nell’ambito del Percorso Aspiranti comandanti sono previste le seguenti qualifiche:

    SCUOLA VELA
    I candidati in possesso di questa qualifica si sono appena avvicinati o si vogliono avvicinare al Percorso ma non hanno competenze specifiche ne in termini di esperienza ne di carattere tecnico.

    EQUIPAGGIO COMPETENTE
    I candidati in possesso di questa qualifica hanno maturato una discreta esperienza come membro di equipaggio, si destreggiano nei vari ruoli, e hanno raggiunto un livello soddisfacente sia a livello tecnico che di esperienza di navigazione

    SECONDO DI BORDO
    I candidati in possesso di questa qualifica hanno maturato l’esperienza sufficiente per affiancare un Comandante in tutte le sue funzioni, e di sostituirlo durante i turni di riposo, senza però assumersi la responsabilità del comando.

    CAPOBARCA: Comandanti per attività d’iniziativa privata dei soci.
    I Comandanti in possesso di questa qualifica, oltre che essere in possesso del titolo richiesto dalla legge per l’utilizzo dell’imbarcazione utilizzata, dovranno aver acquisito le conoscenze e l’esperienza necessaria per garantire la sicurezza dell’equipaggio e il corretto uso dell’imbarcazione e delle attrezzature a lui affidate.

    COMANDANTE: Comandanti per attività istituzionali.
    I Comandanti in possesso di questa qualifica rappresentano, prima che se stessi, il Circolo, durante lo svolgimento delle proprie attività sia a bordo che a terra.

    Sono garanti dell’immagine del Circolo e del grado di sicurezza che il Circolo assicura ai propri soci e agli ospiti, durante lo svolgimento delle varie attività a bordo e a terra.

    Questa qualifica deve essere data in seguito della segnalazione da parte di un Comandante Istruttore del Circolo alla Commissione Altura e sancita dal Consiglio Direttivo.

    bandiera

    Comandanti abilitati al 2016

    Acquafredda Pino
    Alessandri Alessandro
    Antonelli Antonio
    Artelli Riccardo
    Bandini Mirella
    Baraldini Marco
    Battistini Piergiorgio
    Bettancini Gianfranco
    Burattini Guido
    Buscaroli Valentina
    Cappelluti Nico
    Chiesa Claudio
    Cimonetti Marco
    Collina Paolo
    Cottignoli Fabio
    Del Zozzo Luca
    Delli Santi Francesco
    Frigerio Massimo
    Gamberini Mauro
    Giovannini Giorgio
    Giovannini Remo
    Giovannini Valeria
    Giunchi Nino
    La Greca Stefano
    Lelli Mami Filippo
    Minotti Mirco
    Modanesi Angelo
    Montanari Fabrizio
    Moro Francesco
    Olmeti Giuseppe "Beppe"
    Patuelli Davide
    Pavirani Maurizio
    Puzzarini Massimo
    Puzzarini Stefano
    Rossi Riccardo
    Salerno Giuseppe
    Sartini Emilio
    Savelli Sergio
    Spirito Francesco
    Vigna Sergio
    Villa Maurizio
    Zoli Massimo
    Zoli Maurizio

    Capibarca abilitati al 2016

    Balderi Francesca
    Bissi Nicola
    Collinucci Alessandro
    Damassa Christian
    De Iorio Roberto
    Deleo Elio
    Donvito Antonio
    Magnaghi Marco
    Mandolesi Sandro
    Matteucci Massimo
    Pastorino Luca
    Pavarin Franca
    Pavirani Filippo
    Tosoni Giuseppe
    Zoli Massimo

  • Tenza di Cervia

    La marineria tradizionale
    Tenza di Cervia

    La Tenza di Cervia

    Anticamente le Tenze erano gli squeri ovvero gli scivoli per l’alaggio ed il varo delle barche, nell'ambito della Mariegola delle Romagne indicano però le località della riviera romagnola aderenti all'associazione che nacqua nel 1984 per volontà di Paolo Puzzarini, amico e socio del Circolo Nautico Cervia.

    Della Mariegola, anche se il primo atto costitutivo risale solo a qualche anno più tardi, il 2004. “La Mariegola delle Vele al Terzo e delle Barche da Lavoro delle Romagne “ di cui abbiamo brevemente accennato la genesi, oggi è composta da 6 Tenze fondatrici che corrispondo ai porti di Cervia, Cesenatico, Bellaria, Rimini, Riccione, Cattolica.

    Le finalità del centro di interesse sono fare corsi che avvicinano giovani ed adulti al vecchio modo di andare per mare, promuovere e diffondere la ricerca storica e la conoscenza della navigazione a vela e del lavoro delle marinerie, questo è l’obiettivo dell’associazione culturale che insegna anche ad armare ed attrezzare barche a vela al terzo e da lavoro.

    Le attività nautiche della Tenza di Cervia con la Mariegola iniziano ogni anno con la Cursa di Batell, preludio al ben noto Sposalizio del Mare. L'antica Cursa consiste in una veleggiata di 3 miglia e mezzo con partenza dalla punta del molo e ritorno. Anticamente, il primo che rientrava vinceva 6 scudi ed il secondo 2.

    Il Secondo grande e attesissimo evento è la Rotta del Sale, anche questa voluta da Paolo Puzzarini nel 2001, antica rievocazione della rotta adriatica che collega Cervia a Venezia all'epoca della dominazione della Serenissima.