">
  • Presentato ufficialmente il Mondiale Juniores 470

    Presentato ufficialmente il Mondiale Juniores 470

    Si apre a Cervia nel tardo pomeriggio di domani, venerdì 27 giugno, con la cerimonia di apertura, il Campionato Mondiale Juniores della classe olimpica 470, affidata dalla Federazione Italiana Vela al Circolo Nautico “Amici della Vela” e in programma fino al 3 luglio. La gara Aperta ai velisti under 22, la entry list della manifestazione conta 74 equipaggi (50 misti e 24 femminili), per venti nazioni rappresentate: con Italia (20) Polonia (7) e Germania (4) a farla da padroni. Difficile fare pronostici: anche se gli occhi sono ovviamente puntati sui due equipaggi– Xammar-Herp in campo misto e Lemaitre-Retornaz in quello femminile – campioni in carica, che si imposero lo scorso anno a La Rochelle in Francia. Il programma prevede entro domani le stazze; sempre domani, venerdì 27, è in programma la practice race, a cui seguirà nel tardo pomeriggio la Cerimonia Ufficiale di Apertura, con la sfilata dei partecipanti per il centro di Cervia partendo dalla Torre San Michele. Da sabato 28 a mercoledì 2, il Mondiale vivrà la fase agonistica, con le regate in programma ogni giorno a partire dalle 13 (sei prove di qualificazione, seguite da quattro regate valide come serie finale: a qualificare i dieci migliori equipaggi che giovedì 3 (a partire dalle 13) daranno vita alla Medal Race, che definirà le posizioni finali e assegnerà le medaglie. Alle 18 della stessa giornata, dopo le premiazioni, è in programma la cerimonia di chiusura. La classe olimpica 470 ha forgiato alcuni fra i più noti velisti del panorama internazionale: campioni come Tommaso Chieffi, Gabrio Zandonà, Malcom Page, Matthew Belcher, Thierry Peponnet, Jordi Calafat, Luis Doreste, Nick Rogers. “Abbiamo scelto Cervia – preferendola a candidature spagnole, argentine e ungheresi – convinti che questa località abbia tutte le carte in regola per ospitare al meglio un evento mondiale del genere, e che il Circolo possa partire da qui per organizzare in futuro una serie successiva di eventi di questo livello”, ha detto l’israeliano Nino Shmueli, vicepresidente della Classe Internazionale 470. “E siamo fieri di avere fra i partecipanti giovani velisti provenienti da ben quattro continenti” “Siamo molto contenti di essere a Cervia – gli ha fatto eco il vicepresidente nazionale della FIV, Francesco Ettorre -: la Federazione punta da anni al lavoro sul settore giovanile, e per noi il fatto che l’Italia sia stata scelta come sede per un Mondiale Juniores è davvero un gran risultato”. “Noi siamo orgogliosi di essere stati scelti per organizzare questo evento – chiude Maurizio Pavirani, presidente del Circolo “Amici della Vela” – e stiamo facendo tutto il possibile perché il Mondiale vada in scena nel migliore dei modi. Siamo anche contenti della collaborazione che stiamo avendo con l’intera realtà cittadina, convinti che anche una manifestazione come questa possa essere utile a Cervia, al suo turismo, alla sua notorietà internazionale”.