">
  • La prima volta di Junior

    La prima volta di Junior

    Domenica 22 Maggio si è svolta nelle acque di Cervia l’ultima giornata di regate del trofeo Uccio Ventimiglia “Vele di Primavera”, organizzata dalla Società Velica Cervia.

    Quattro in totale le giornate di regata svoltesi tra aprile e maggio, che hanno visto disputare un totale di 8 prove alle 13 imbarcazioni iscritte; importante la presenza dei J24 (ben 6 gli scafi presenti al via), che hanno così potuto fare classe. La presenza un’ampia varietà di concorrenti, quali il Mum 30 “Malafemmina” e il Gran Soleil 45 “Johar” provenienti da Cesenatico, oltre ai cervesi “Mezzonodo” (Arlecchino), “Pirati dei Caraibi” (Nytec 25) e “Beba IV” (Passatore), ha contribuito a creare regate tatticamente interessanti e partenze serrate.

    La classifica prima dell’ultima giornata di gare vedeva ITA 305 Kaster, capitanata da Alfredo Liverani, in testa alla classe J24, seguita a 2 punti di distanza da ITA 320 JaiJai, guidata da Roberto “Bunni” Valzania e a pari punti con ITA 100 Junior, terzo in classifica e con a bordo l’equipaggio Under 30 del Circolo Nautico Cervia Amici della Vela. Ed è stata proprio Junior la sorpresa dell’ultima giornata, che grazie alla determinazione di tutto l’equipaggio, è riuscita a conquistare una doppietta di primi posti e a balzare così in vetta alla classifica, aggiudicandosi il primo posto di classe ed il secondo in classifica open overall, dietro soltanto al titanico Gran Soleil 45 “Johar”.

    Il team, composto da Filippo Lelli Mami (timoniere), Isacco Lami (tailer), Beatrice Fenu (tattico), Enrico Nanni (drizzista) e Giovanni Fenu (prodiere) – oltre che dal duo Davide Alessandrini (tailer) e Lorenzo Sarti (prodiere), concessi in prestito a Kaster per l’ultima giornata – conquista così, a esattamente un anno dalla nascita, il suo primo trofeo.

    «È incredibile – hanno commentato i ragazzi – pensare che esattamente un anno fa, proprio alla premiazione del Trofeo Uccio Ventimiglia, i primi del nostro team, spinti anche da Massimo Frigerio e Viscardo Brusori, ragionavano su come poter avviare questo progetto. È solo il primo passo, ma sempre un passo importante. Vorremmo ringraziare naturalmente il Circolo Nautico Cervia per averci concesso questa magnifica opporunità di regatare con Junior e tutto l’equipaggio di Magica Fata per l’appoggio e il sostegno morale e materiale. In particolare un grazie di cuore va a Gianni “Ciccio” Palmieri, che ha sponsorizzato la nostra campagna invernale finanziandoci l’iscrizione alla Coppa Italia di Cervia e al Memorial Pirini. Infine un ringraziamento va a Filippo Zavatta, che nel suo poco tempo libero si è impegnato ad allenarci e a dispensarci tanti preziosi ed efficaci consigli di rigging, tattica e navigazione».
    Junior uccio ventimiglia