">
  • Conclusa la XXXII Spring Cup

    Conclusa la XXXII Spring Cup

    Dominio assoluto del circolo Fraglia Vela di Riva del Garda fra i Cadetti, mentre i gradini più alti del podio Juniores sono stati appannaggio di timonieri triestini. Con questi verdetti si è chiusa ieri a Cervia la trentaduesima edizione della Spring Cup, riservata agli Optimist: una delle più radicate fra le manifestazioni agonistiche cervesi, che anche quest’anno – nonostante il meteo poco favorevole – ha portato quasi 250 giovani timonieri a sfidarsi sulle acque cervesi (con una sola prova valida sabato, mentre nella giornata conclusiva si sono svolte tutte e tre le prove in calendario).

    Fra i Cadetti, la Fraglia Vela ha monopolizzato il podio: Alex Demurtas, Mosè Bellomi e Marco Franceschini hanno regolato la concorrenza, mentre Lisa Vucetti della Barcola Grignano, quinta assoluta, ha vinto il titolo femminile. Fra i padroni di casa, 34 Gregorio Penso e 52 Edoardo Toledo.

    Vengono dal Golfo di Trieste, invece, i primi due classificati fra gli Juniores: Massimiliano Antoniazzi del circolo Adriaco e Jan Pernarcic del Cup. Dietro di loro, a tenere alti i colori romagnoli, il terzo posto di Federico Caldari, del Circolo Nautico Cesenatico; mentre la prima delle ragazze – giunta quarta assoluta – è Emma Mattivi, ancora del Fraglia Vela. Buoni piazzamenti per i cervesi: nono Tommaso Fabbri e quindicesimo Giacomo Guardigli, con altri tre atleti attorno al trentesimo (Thomas Arenella 28, Kenje Werpers 30, Riccardo Prati 33).

    Al termine delle competizioni, il giardino del Circolo Nautico “Amici della Vela” ha ospitato la cerimonia di premiazione, alla presenza dei vertici del Circolo e dell’assessore allo Sport del Comune di Cervia, Giovanni Grandu.