">
  • Cesenatico regina di Spring Cup

    Cesenatico regina di Spring Cup

    La trentesima edizione della Spring Cup, il grande trofeo primaverile organizzato dal Circolo Nautico “Amici della Vela” e riservato agli Optimist, va in archivio con la supremazia – forse inaspettata alla vigilia – del Circolo Nautico Cesenatico: che mette i fratelli Caldari sui due gradini più alti del podio Juniores, e anche grazie ad altri ottimi piazzamenti (come il quarto posto di Maxime Winand fra i Cadetti) si aggiudica la Challenge Cup, ovvero il trofeo di squadra, che nelle ultime cinque edizioni era stata appannaggio del Fraglia di Riva del Garda.

    Complici anche, probabilmente, le condizioni del vento: una “bonaccia” che ha permesso lo svolgimento di due sole prove, e che forse è più congeniale ai giovani timonieri abituati a queste acque. Non a caso, anche fra gli altri medagliati ci sono diversi romagnoli: il cervese Tommaso Fabbri e il ravennate Lorenzo Pezzilli, giunti rispettivamente secondo e terzo fra i Cadetti, dietro al vincitore Matteo Pecoraro, della Compagnia della Vela; mentre negli Juniores, dietro i due fantastici fratelli Caldari (primo Federico, classe 2002; secondo Alessandro, classe 2001), la medaglia di bronzo è andato ad un altro ravennate, Ilan Muccino.

    Fra i portacolori di casa, da segnalare anche l’ottavo posto di Giacomo Guardigli e il nono di Paolo Magnani nella categoria Cadetti, mentre negli Juniores la migliore del team cervese è stata Carlotta Fontanesi, giunta 28a.

    Grande successo, comunque, per lo svolgimento della manifestazione: a cui anche quest’anno hanno partecipato circa duecento giovani atleti, per due giorni di sport ad alto livello.